Una particella in un sistema chiuso si può comportare come un fluido.

Un metodo alternativo per incapsulare le molecole. Il letto fluido sfrutta il fenomeno fisico secondo cui una particella solida si comporta come un fluido in determinate condizioni fisico-chimiche. Questa tecnologia aiuta a ottenere un risultato rapido e uniforme, utilizzando l’aria per rivestire e asciugare il substrato allo stesso tempo. Ciò permette di asciugare, depositare rivestimenti funzionalizzanti e di formare nuove particelle tramite il processo di granulazione o agglomerazione di polveri fini, al fine di migliorarne le prestazioni.

In house: Mini-Glatt fluid bed.

I vantaggi:

  • efficienza e velocità del processo
  • compatibilità con prodotti sensibili al calore
  • ampio raggio di applicazioni e usi
  • adattabilità alla produzione in serie

Caratteristiche:

  • granuli con dimensione maggiore ai 100-200 um, payload variabile in base al tipo di tecnologia