Da un prodotto liquido a una polvere attraverso il processo di atomizzazione ed essicamento.

È il processo secondo cui un prodotto liquido caratterizzato da alto contenuto in solidi, viene atomizzato in una corrente di gas caldo per ottenere istantaneamente una polvere. Di per sé si tratta di una forma di essiccazione, ma utilizzata in modo appropriato può essere sfruttata per incapsulare composti attivi idrofili e idrofobici all’interno di diversi vettori, evitando la degradazione termica dell’attivo.

In house: BUCHI Mini spray dryer B-290.

I vantaggi:

  • rapidità, efficienza e facilità di riproduzione su larga scala
  • adattabilità in tutti i settori: farmaceutico, chimico, cosmetico e alimentare
  • possibilità di essiccare tanti componenti, incluse sostanze sensibili al calore

Caratteristiche:

  • polveri con dimensione compresa tra i 5-50 um, payload fino a 30-35%